Fotostoria

Premiazione Blogger Contest.2017

testo e foto di Redazione altitudini.it

29/04/2018

Sabato 21 aprile alle ore 17.00 in piazza ad Arco (TN), sul palco di Adventure Awards Days, il festival internazionale dell’avventura e dell’esplorazione, si è svolta la premiazione della 6a edizione del Blogger Contest 2017.
Sono stati premiati: Eva Toschi, Marco Battistutta, Saverio D’Eredità (vincitori sezione “storie”); Gianluca Stazi (vincitore sezione “audiostorie”); Alessandra Longo, Federico Rossetti, Luca Castellani, Francesca Nemi (Premio speciale Adventure Awards Days); Mariolina Cattaneo (Premio speciale SALEWA Get Vertical); Matteo Pavana, Vincenzo Agostini, Angelo Ramaglia (Premio skialper); Carmine De Ieso e Alessio Salvini, Centro Sperimentale di Cinematografia, Abruzzo (Premio AKU).
Grazie a chi era presente in piazza ad Arco e anche a chi avrebbe voluto esserci, un immenso grazie ai giurati, agli sponsor e ad Andrea ed Eleonora di Adventure Awards Day per la cortese ospitalità. E infine grazie a tutti i partecipanti in concorso che ogni anno rendono unico questo appuntamento con la scrittura, il cui valore sta nella condivisione e nel confronto, nel cercare nuove strade per raccontare, per vagabondare tra le parole, non tanto per trovare quelle ritenute giuste, ma quelle più capaci di esprimere il personale sentire di ognuno.
La 6a edizione termina qui ma tenetevi pronti, l’appuntamento è per settembre con la 7a edizione del Blogger Contest.

(leggi qui i risultati e le motivazioni della giuria)

Esplora altre storie

Liberi di sbagliare… ricordo assai bene, toccandomi le cicatrici in varie parti del corpo...... Liberi di sbagliare… ricordo assai bene, toccandomi le cicatrici in varie parti del corpo... ...

Sono le sere terse di novembre, quelle che più mi fanno pensare a te. Il... Sono le sere terse di novembre, quelle che più mi fanno pensare a te. Il profilo delle montagne si delinea nitido contro il cielo scuro,...

Il bivacco Regondi è là, nell’alta Valpelline, a 2560 metri di quota, ai piedi... Il bivacco Regondi è là, nell’alta Valpelline, a 2560 metri di quota, ai piedi della catena del Morion, di fronte ai 3519 metri del...

Arrivammo in fondo alla strada in un caldo pomeriggio d’estate australe. Proprio qui avrebbe dovuto... Arrivammo in fondo alla strada in un caldo pomeriggio d’estate australe. Proprio qui avrebbe dovuto esserci la fattoria, anche se noi vedevamo solo un torrente...

Il sentiero non esisteva sempre, c’era solo una volta l’anno e quando esisteva era... Il sentiero non esisteva sempre, c’era solo una volta l’anno e quando esisteva era una specie di festa. Durante la festa c’era una gara. Si...

Un racconto di vacche e turisti nel 1938 ... Un racconto di vacche e turisti nel 1938 ...

Una mattina di fine agosto, quando il caldo del sole, seppur deciso, preannuncia la... Una mattina di fine agosto, quando il caldo del sole, seppur deciso, preannuncia la fine della calura estiva, un caldo, che più non brucia...

Mi allaccio le scarpette e guardo fuori dalla finestra. Tutto è pronto. Il cielo... Mi allaccio le scarpette e guardo fuori dalla finestra. Tutto è pronto. Il cielo verso le Valli di Sant'Antonio è velato. La giornata non...

Mentre si avvicinavano contò sei uomini con due cani. Parlavano tra loro del povero... Mentre si avvicinavano contò sei uomini con due cani. Parlavano tra loro del povero alpinista e dell’errore che gli era costato caro. ...

Ho iniziato a scrivere il libro sulla parete nord ovest della Civetta nel 2003,... Ho iniziato a scrivere il libro sulla parete nord ovest della Civetta nel 2003, dopo aver salito la via Solleder-Lettenbauer con due amici. Da sempre...